Berzoi SNC » Magazzino automatico: innovazioni e strategie per aumentare l’efficienza

Magazzino automatico: innovazioni e strategie per aumentare l’efficienza

da | Mar 22, 2023 | Parola dell'esperto

Cos’è un magazzino automatico?

Un magazzino automatico è un impianto di stoccaggio e movimentazione delle merci che utilizza sistemi automatizzati per ottimizzare la gestione delle scorte, l’organizzazione dello spazio e la distribuzione dei prodotti.

Grazie all’uso di tecnologie come robot, shuttle (una navetta dotata di batteria), sistemi di trasporto e software di gestione avanzati, i magazzini automatici sono in grado di ridurre i tempi di consegna, migliorare la precisione e aumentare la produttività complessiva.

Vantaggi dell’automazione nella gestione dei magazzini

L’automazione nella gestione dei magazzini offre numerosi vantaggi, tra cui:

  • Efficienza: L’automazione riduce la necessità di intervento umano, aumentando la velocità e la precisione delle operazioni di stoccaggio e prelievo.
  • Riduzione dei costi: Grazie all’ottimizzazione delle risorse, i magazzini automatici possono ridurre i costi di gestione, come quelli legati al personale e all’energia.
  • Sicurezza: I sistemi automatizzati diminuiscono il rischio di incidenti e infortuni sul lavoro, garantendo un ambiente di lavoro più sicuro.
  • Flessibilità: I magazzini automatici possono essere facilmente adattati alle variazioni della domanda e alle esigenze specifiche di diversi settori.
  • Controllo e tracciabilità: L’uso di software di gestione avanzati permette un controllo accurato delle scorte e una tracciabilità completa dei prodotti lungo la catena di distribuzione.

L’evoluzione del magazzino automatico

L’evoluzione del magazzino automatico è il risultato di un crescente bisogno di ottimizzare la gestione delle scorte, aumentare l’efficienza e ridurre i costi associati alla logistica e alla distribuzione. In un contesto di globalizzazione e di crescente concorrenza, le aziende hanno cercato soluzioni per affrontare queste sfide e migliorare il loro posizionamento sul mercato. Grazie all’adozione di tecnologie innovative, i magazzini automatici sono diventati un componente chiave nella moderna catena di distribuzione.

I magazzini automatici rappresentano una soluzione ideale per gestire in modo efficiente e preciso la movimentazione e lo stoccaggio delle merci. Essi combinano l’uso di sistemi automatizzati, come robot, shuttle e dispositivi di trasporto, con avanzati software di gestione e controllo. Questa sinergia di tecnologie permette di migliorare la produttività, ridurre i tempi di consegna e minimizzare gli errori.

Quanti tipi di magazzini automatici esistono?

Esistono vari tipi di magazzini automatici, o sistemi di stoccaggio e movimentazione automatizzati, che differiscono in base alla tecnologia utilizzata e alle funzioni svolte. Ecco alcuni esempi:

Magazzini automatici a navetta: sono costituiti da un’unità di carico mobile (la navetta) che si muove su binari all’interno della struttura del magazzino e solleva le merci per posizionarle sui ripiani. Sono utilizzati soprattutto per gestire merci di dimensioni e forme omogenee.

Magazzini automatici verticali: sono costituiti da colonne di ripiani verticali che si muovono su guide elettromeccaniche. Le merci sono sollevate tramite piattaforme automatiche e depositate sui ripiani. Questi sistemi sono particolarmente adatti per lo stoccaggio di merci di piccole dimensioni e di valore elevato.

Magazzini automatici orizzontali: sono composti da ripiani mobili su cui le merci vengono depositate, mentre un sistema di trasporto a catena le sposta lungo il magazzino. Sono utilizzati soprattutto per lo stoccaggio di merci di grandi dimensioni, come tubi, profili metallici e lamiere.

Carousels verticali: sono costituiti da una serie di ripiani circolari che ruotano attorno a un asse verticale. Le merci sono posizionate sui ripiani, che si spostano automaticamente per portare la merce all’operatore che la preleva.

Sistemi di picking automatizzati: sono progettati per il prelievo automatico dei prodotti, utilizzando robot o veicoli a guida automatica. Questi sistemi sono particolarmente utili per gestire grandi volumi di merci e ridurre i tempi di attesa per la preparazione degli ordini.

Sistemi di magazzino a pallet: sono costituiti da una serie di rastrelliere su cui sono depositati i pallet contenenti le merci. I pallet sono sollevati e spostati tramite carrelli elevatori automatici o robotici, riducendo il tempo di movimentazione e la necessità di manodopera.

Sistemi di magazzino a scaffale: sono costituiti da ripiani fissi su cui vengono posizionati i prodotti. Questi sistemi sono utilizzati soprattutto per gestire merci di grandi dimensioni e di valore elevato, come macchine utensili, motori elettrici e componenti industriali.

Infrastruttura del magazzino automatico

La base per un magazzino automatico efficiente e funzionale è la sua infrastruttura, che si compone di tre elementi chiave: sistemi di stoccaggio, sistemi di movimentazione e trasporto, e sistemi di controllo e gestione.

Sistemi di stoccaggio

I sistemi di stoccaggio in un magazzino automatico sono progettati per massimizzare lo spazio disponibile e garantire un accesso rapido e sicuro alle merci. Questi sistemi possono includere scaffalature ad alta densità, magazzini verticali e altre soluzioni innovative che ottimizzano l’utilizzo dello spazio. La scelta del sistema di stoccaggio più adatto dipenderà dalle specifiche esigenze dell’azienda e dalle caratteristiche dei prodotti da immagazzinare.

Sistemi di movimentazione e trasporto

Per garantire una movimentazione rapida e precisa delle merci all’interno del magazzino, si utilizzano sistemi di movimentazione e trasporto automatizzati. Questi sistemi possono includere robot, shuttle, trasportatori a nastro, AGV (Automated Guided Vehicles) e altre soluzioni meccaniche o robotiche. Il loro compito è quello di trasferire i prodotti da un punto all’altro del magazzino, sia per quanto riguarda l’ingresso e l’uscita delle merci, sia per lo spostamento interno all’area di stoccaggio.

Sistemi di controllo e gestione

I sistemi di controllo e gestione sono fondamentali per coordinare e monitorare l’intero processo di movimentazione e stoccaggio delle merci nel magazzino automatico. Questi sistemi includono software di gestione del magazzino (Warehouse Management System, WMS) e software di controllo dei dispositivi automatizzati. Grazie a questi strumenti, è possibile tenere traccia delle scorte in tempo reale, pianificare e ottimizzare i processi di prelievo e spedizione, e assicurare una comunicazione efficiente tra i vari dispositivi e sistemi presenti nel magazzino.

Processi all’interno di un magazzino automatico

I magazzini automatici sono progettati per gestire in modo efficiente e accurato una serie di processi logistici. Questi processi sono fondamentali per assicurare la corretta gestione delle scorte e la soddisfazione del cliente. Vediamo i principali processi all’interno di un magazzino automatico.

Ricezione delle merci

La ricezione delle merci è il processo attraverso il quale i prodotti vengono introdotti nel magazzino. In un magazzino automatico, i sistemi di movimentazione e trasporto, come i robot o gli AGV, ricevono le merci e le trasferiscono all’area di stoccaggio designata. Durante questa fase, è importante verificare la conformità delle merci ricevute con gli ordini e registrare le informazioni pertinenti nel sistema di gestione del magazzino (WMS).

Stoccaggio e organizzazione delle scorte

Una volta ricevute le merci, è necessario stoccarle in modo organizzato per facilitare il successivo prelievo e la spedizione. I sistemi di stoccaggio automatizzati, come le scaffalature ad alta densità o i magazzini verticali, consentono di ottimizzare lo spazio disponibile e garantire un accesso rapido ai prodotti. Il WMS e i sistemi di controllo coordinano il posizionamento dei prodotti in base a criteri predefiniti, come il tipo di prodotto, la data di scadenza o la frequenza di prelievo.

Prelievo e preparazione degli ordini

Il prelievo e la preparazione degli ordini, noto anche come “picking”, è uno dei processi più critici all’interno di un magazzino automatico. In questa fase, i sistemi di movimentazione e trasporto selezionano e raccolgono i prodotti richiesti per soddisfare gli ordini dei clienti. Il WMS guida il processo, indicando quali prodotti prelevare e in quale quantità, mentre i dispositivi automatizzati, come i robot o le shuttle, eseguono il prelievo in modo rapido e preciso.

Spedizione e monitoraggio delle consegne

Una volta preparati gli ordini, è necessario spedirli ai clienti in modo tempestivo e accurato. In un magazzino automatico, i sistemi di movimentazione e trasporto portano gli ordini preparati all’area di spedizione, dove vengono imballati e consegnati ai corrieri. Il WMS registra le informazioni di spedizione e tracciamento, permettendo sia all’azienda che ai clienti di monitorare lo stato delle consegne in tempo reale.

Manutenzione e sicurezza nel magazzino automatico

La manutenzione e la sicurezza sono aspetti cruciali per garantire il funzionamento ottimale e la longevità di un magazzino automatico. Assicurare che i dispositivi e i sistemi funzionino correttamente e in sicurezza è fondamentale per prevenire malfunzionamenti, interruzioni e infortuni sul lavoro.

Grazie all’impiego di un team di esperti qualificati, siamo capaci di coprire l’intera regione lombarda e le aree circostanti, garantendo interventi di riparazione rapidi ed efficaci di magazzini automatici.

Manutenzione preventiva e correttiva

La manutenzione preventiva è essenziale per ridurre il rischio di guasti e prolungare la durata dei dispositivi e dei sistemi nel magazzino automatico. Questo tipo di manutenzione prevede ispezioni regolari, pulizia, lubrificazione e sostituzione di componenti usurati. La manutenzione correttiva, invece, si occupa di risolvere problemi o guasti già verificatisi, riparando o sostituendo i componenti difettosi.

Monitoraggio delle prestazioni e degli indicatori chiave di prestazione (KPI)

Il monitoraggio delle prestazioni e degli indicatori chiave di prestazione (KPI) è fondamentale per valutare l’efficienza del magazzino automatico e identificare aree di miglioramento. Tra i KPI tipici per un magazzino automatico, possiamo includere il tempo di prelievo, l’accuratezza degli ordini, la capacità di stoccaggio e la produttività del personale. Il sistema di gestione del magazzino (WMS) e altri strumenti di analisi dei dati possono fornire informazioni preziose sui KPI e aiutare a ottimizzare le operazioni.

Sicurezza sul lavoro e prevenzione degli incidenti

La sicurezza sul lavoro è un aspetto essenziale nella gestione di un magazzino automatico. È importante adottare misure per prevenire incidenti e infortuni, come la formazione del personale, l’installazione di barriere di protezione e dispositivi di sicurezza, e l’adozione di procedure operative standard. Inoltre, garantire la conformità alle normative locali e internazionali sulla sicurezza sul lavoro è fondamentale per minimizzare i rischi e proteggere i lavoratori.

Pianificazione delle emergenze e risposta

Infine, è importante avere piani di emergenza e procedure di risposta in caso di incidenti, guasti o altre situazioni critiche nel magazzino automatico. Questi piani dovrebbero includere procedure di evacuazione, comunicazione di emergenza e formazione del personale per affrontare situazioni di emergenza in modo efficace e sicuro.

Conclusione

In conclusione, i magazzini automatici rappresentano una soluzione avanzata ed efficiente per la gestione delle scorte e la distribuzione dei prodotti in un’epoca di crescente globalizzazione e concorrenza. L’adozione di tecnologie innovative, come robotica, intelligenza artificiale e IoT, consente ai magazzini automatici di migliorare la produttività, ridurre i tempi di consegna e minimizzare gli errori.

Tuttavia, per sfruttare appieno i vantaggi offerti dai magazzini automatici, è fondamentale prestare attenzione alla progettazione e all’implementazione delle infrastrutture, alla scelta delle tecnologie appropriate e alla gestione efficace dei processi interni. Inoltre, la manutenzione e la sicurezza sono aspetti chiave per garantire un funzionamento ottimale e duraturo di queste strutture.

Nel complesso, un magazzino automatico ben progettato e gestito può offrire notevoli vantaggi alle aziende, aiutandole a rispondere alle sfide del mercato moderno e a soddisfare le crescenti esigenze dei clienti.

Berzoi SNC è un’azienda leader nel settore dell’assistenza e manutenzione di magazzini automatici, con una solida esperienza maturata grazie a numerosi anni di attività.

Articoli correlati

Automazione del Magazzino per PMI

Automazione del Magazzino per PMI

L'automazione del magazzino rappresenta una pietra miliare nel cammino verso l'efficienza operativa per le Piccole e Medie Imprese (PMI). In un mondo dove la velocità e la precisione sono valute sempre più preziose, implementare strategie vincenti di automazione non è...

I settori in cui magazzini automatici trovano maggiore applicazione

I settori in cui magazzini automatici trovano maggiore applicazione

Oggi, i magazzini automatici rappresentano una rivoluzione nel modo in cui le aziende gestiscono la logistica e l'inventario. Questa tecnologia, sempre più sofisticata, offre soluzioni innovative per affrontare le sfide legate alla gestione efficiente degli spazi di...