Berzoi SNC » Magazzini automatici verticali: cosa sono, come funziona

Magazzini automatici verticali: cosa sono, come funziona

da | Mag 17, 2023 | Parola dell'esperto

Scopri l’efficienza del stoccaggio verticale con i magazzini automatici verticali. Massimizza lo spazio, ottimizza l’organizzazione e migliora la produttività con soluzioni di stoccaggio innovative.

Che cos’e un magazzino automatico verticale?

Un magazzino automatico verticale, noto anche come magazzino industriale automatizzato, rappresenta un sistema avanzato di stoccaggio che si distingue dagli scaffali di stoccaggio tradizionali per la sua configurazione verticale. Questo tipo di magazzino sfrutta l’altezza disponibile nello spazio di archiviazione, offrendo una soluzione efficiente per l’immagazzinamento e il recupero degli articoli.

Utilizzando un sistema di sollevamento automatizzato e ripiani regolabili, i magazzini verticali consentono di massimizzare l’utilizzo dello spazio in verticale, offrendo una capacità di stoccaggio significativamente superiore rispetto ai magazzini convenzionali.

L’automazione integrata consente un prelievo rapido e preciso degli articoli, riducendo i tempi di ricerca e ottimizzando l’organizzazione e la tracciabilità degli stock. Grazie alla loro versatilità, i magazzini automatici verticali trovano applicazione in diversi settori, come l’industria manifatturiera, la logistica, il settore sanitario e l’e-commerce.

Con il progresso tecnologico in corso, ci si aspetta che i magazzini automatici verticali evolvano ulteriormente, integrando tecnologie all’avanguardia come l’intelligenza artificiale, la robotica e l’Internet delle cose, per ottimizzare ulteriormente le operazioni e migliorare l’efficienza complessiva del sistema di stoccaggio.

Come funziona il magazzino automatico verticale?

Un magazzino verticale automatico sfrutta la verticalità per ottimizzare l’utilizzo dello spazio. La struttura del magazzino è costituita da una torre metallica, solitamente realizzata in acciaio resistente, che si sviluppa in altezza.

All’interno della torre, ci sono sistemi di sollevamento verticali composti da bracci o piattaforme che si muovono su e giù per raggiungere i diversi livelli dei ripiani regolabili. Gli articoli vengono caricati all’inizio del processo vicino alla base della torre e il sistema di sollevamento li posiziona sui ripiani appropriati.

Allo stesso modo, quando un articolo deve essere recuperato, il sistema di sollevamento lo preleva dal ripiano e lo porta al punto di scarico per il ritiro. L’intero processo è gestito da un sistema di controllo centralizzato che controlla il movimento dei sistemi di sollevamento e coordina il flusso degli articoli.

Quanto costa un magazzino automatico verticale?

I costi delle macchine per i magazzini verticali automatici variano in base alle dimensioni, ma in media si aggirano intorno a 25 – 30.000 euro. Questo rende i magazzini verticali automatici un’opzione altamente vantaggiosa per qualsiasi azienda e tipo di merce, in quanto offrono un ritorno sugli investimenti (ROI) anche nel breve periodo.

La capacità di garantire un ROI rapido è attribuita alla loro efficienza nello sfruttamento dello spazio e alla riduzione dei costi operativi. Grazie all’ottimizzazione dello spazio verticale di archiviazione, i magazzini verticali automatici consentono di massimizzare la capacità di stoccaggio, riducendo la necessità di spazio fisico aggiuntivo.

Ciò si traduce in una riduzione dei costi di affitto o acquisto di aree di stoccaggio supplementari. Inoltre, grazie alla loro automazione e gestione informatizzata, i magazzini verticali automatici riducono gli errori umani e migliorano l’efficienza operativa, contribuendo ulteriormente a ridurre i costi. Questa combinazione di vantaggi economici e operativi rende i magazzini verticali automatici una soluzione altamente vantaggiosa per le aziende, offrendo un ROI significativo nel breve periodo.

Quanto costa mantenere un magazzino automatico verticale?

Il costo di un servizio di mantenimento di un magazzino automatico verticale dipende da diversi fattori, tra cui le dimensioni del magazzino, la complessità del sistema, il livello di automazione e l’ampiezza delle attività di manutenzione previste. Ecco alcuni dei principali costi di mantenimento da considerare:

Manutenzione programmata: È necessario pianificare e eseguire regolarmente attività di manutenzione programmata per garantire il corretto funzionamento del magazzino automatico verticale. Queste attività includono ispezioni, pulizia, lubrificazione, regolazioni e sostituzione di componenti usati o difettosi. I costi associati dipenderanno dalla frequenza delle attività di manutenzione e dalla complessità del sistema.

Assistenza tecnica: In caso di guasti o malfunzionamenti, potrebbe essere necessario richiedere assistenza tecnica da parte del fornitore del sistema o di un tecnico specializzato. I costi di assistenza dipenderanno dalla disponibilità dei tecnici, dalle tariffe di chiamata e dalle eventuali spese per la sostituzione di parti o componenti difettosi.

Formazione del personale: Il personale addetto al magazzino dovrà essere addestrato adeguatamente per operare e mantenere il sistema automatico verticale. Ci possono essere costi associati alla formazione iniziale e alla formazione continua per garantire che il personale sia competente nell’utilizzo e nella manutenzione del magazzino.

Aggiornamenti e miglioramenti: Nel corso del tempo, potrebbe essere necessario apportare miglioramenti o aggiornamenti al magazzino automatico verticale per mantenerlo allineato alle esigenze operative in evoluzione. Questi costi possono includere l’acquisto di nuove componenti, software aggiornato o tecnologie integrate per ottimizzare le prestazioni del sistema.

Consumo energetico: L’automazione e il funzionamento del magazzino automatico verticale richiedono energia elettrica per alimentare i sistemi di sollevamento, l’illuminazione e altri componenti. Pertanto, è importante considerare i costi associati al consumo energetico nel calcolo del costo complessivo di mantenimento.

È importante notare che i costi di mantenimento possono variare considerevolmente in base al tipo specifico di magazzino automatico verticale, alla sua complessità e alle esigenze individuali dell’azienda. È consigliabile chiedere un preventivo al staff di Berzoi SNC per ottenere una valutazione più precisa dei costi di mantenimento specifici per il proprio caso.

Berzoi SNC è un’azienda leader nel settore dell’assistenza e manutenzione di magazzini automatici, con una solida esperienza maturata grazie a numerosi anni di attività.

Articoli correlati

Picking: Un Termine Chiave nel Settore Logistico Spiegato

Picking: Un Termine Chiave nel Settore Logistico Spiegato

Nel dinamico mondo della logistica, il picking è un processo cruciale che merita una comprensione approfondita. Questo termine, benché possa sembrare tecnico, è fondamentale per capire come funzionano le operazioni di magazzino e la gestione dell'inventario. In questo...

Guida Completa ai Magazzini Automatici Rotanti

Guida Completa ai Magazzini Automatici Rotanti

Questa guida ha l'obiettivo di fornire una panoramica completa e dettagliata dei magazzini automatici rotanti. Da una semplice introduzione su cosa siano e come funzionino, fino ai vantaggi e svantaggi, casi d'uso, implementazione e manutenzione, questa guida è...

Quanto costa un magazzino automatico?

Quanto costa un magazzino automatico?

Negli ultimi anni, l'automazione è diventata una componente essenziale nel mondo della logistica e della gestione dei magazzini. I magazzini automatici non solo velocizzano il processo di stoccaggio e recupero delle merci, ma possono anche ridurre notevolmente gli...